Laura Tabegna

author-avatar

Mi sono laureata in giurisprudenza nel 2005 e dal 2012 sono giornalista professionista. In particolare mi occupo di cronaca e cultura a Firenze. Non sono esperta di enogastronomia, ma amo mangiare (soprattutto i dolci) e ho la fortuna di avere amici esperti del settore. In questo blog offro semplicemente un punto di vista esterno, di chi osserva con curiosità il mondo del cibo e tutte le sue stravaganze.

Articoli pubblicati da Laura Tabegna 32 risultati

Una caccia al tesoro che sa di bufala, ma nel senso buono

di Laura Tabegna

L’arte è un enigma, ma non una bufula. O forse è la bufala ad essere arte? Nel territorio di Caserta l’arte, il gioco e il gusto s’incontrano a novembre nella famosa Reggia e in un centro commerciale. Due fine settimana fa è iniziata la caccia al tesoro 2.0 nell’antica dimora dei Borbone, per giocare immergendosi nelle opere contemporanee della collezione Terrae Motus e negli appartamenti reali durante tutti i fine settimana di novembre. Ma non solo: oltre alla Reggia, la sfida ...

Mangia, bevi e…suona. City Winery, una cantina a New York/City Winery: eat, drink and…play

di Laura Tabegna

Eat, drink & be scary. Due teste d’aglio, un paletto di frassino e una bottiglia di vino rosso con su scritto “Blood red Cabernet”. Solo in Usa una bordolese di rosso poteva trasformarsi in un vampiresco “Sangue rosso Cabernet”. Ma chi ama l’America e le sue stravaganze non potrà non apprezzare la festa di Halloween organizzata alla City Winery di New York. Negli articoli pubblicati in questa testata di enogastronomia abbiamo parlato di locali fiorentini che sembrano angoli di ...

Cibi freschi e mobili vintage, da Amblé la città cambia passo

di Laura Tabegna

Sembra un paradosso, ma il gusto vintage della moda si abbina bene alla passione bio per il cibo fresco e naturale. Per questo tre giovani creativi, Barbara (Fontani), Fabrizio (Bodini) e Lorenzo (Nardi), hanno deciso di realizzare un luogo fuori dagli schemi, che ha già fatto tendenza a Firenze, per mangiare, bere e pure per comprare mobili. Si chiama ‘amblé’, che nel linguaggio del dressage definisce il cambio di passo del cavallo, da veloce a lento. (clicca qui per vedere la video-i...

Assaggiare e conoscere la città attraverso la ludopasseggiata “Firenze nel piatto”

di Laura Tabegna

  Che sapore aveva Firenze nell’Ottocento? C’è qualcuno che ha provato ad “assaggiare” la città del Rinascimento per capirne il gusto, nel Quattrocento come nel secolo breve, quello delle rivoluzioni urbanistiche di Firenze Capitale. Nell’aria si sente già il profumo di lampredotto e di caldarroste grazie all’associazione Sconfinando, che ha creato tanti tour alla scoperta della città. Giovedì 29 settembre alle 21, le guide di Sconfinando ci faranno scoprire l'atmosfera ...

Fare la spesa al ritmo di blues. Nei mercati fiorentini entra la musica come a Chicago

di Laura Tabegna

La musica come voce del sapore, le note come muse del gusto, il suono come marketing del cibo e il blues come ritmo con cui fare la spesa. Grazie all’associazione del Popolo del Blues i mercati rionali fiorentini si trasformano in Maxwell Street, la gloriosa strada che attraversa Chicago, nota per essere la storica sede del mercato ritenuto il luogo di nascita del Chicago Blues. Fino al 24 settembre, ogni sabato mattina alle 11,30, una band di musicisti attraverserà un mercato storico della ...

Scolpire il vino in Maremma: cinque artisti “ritraggono” Bacco

di Laura Tabegna

  ‘Il vino è la poesia della terra’, diceva Mario Soldati. E in terra di mare può anche succedere che questa poesia dalla natura liquida si esprima nello stato solido della scultura. E’ un simposio fatto di polvere di marmo e di pietra arenaria, di scalpelli e sudore, quello che sarà ospitato ad Albinia (Grosseto) dal 4 all’11 settembre 2016. Cinque artisti sono pronti a raccontare il vino e la sua poesia, realizzando la propria opera all’aria aperta davanti al pubblico, nel ...

Firenze come Central Park, un agosto nella piazzetta di Serre Torrigiani

di Laura Tabegna

E’ al centro di Firenze, ma nascosto. E’ un posto all’aperto, ma tra muri e case. La piazzetta dei Tre Re diventa un luogo intimo e tranquillo in mezzo all’ombelico della movida di Firenze, grazie al nuovo giardino e bar realizzato da Serre Torrigiani. Lo chiamano urban garden e offre a tutti, turisti e fiorentini, un posto fresco, pieno di piante, sedie e tavoli in legno. “Mi sembra di essere a New York, in un locale di Central Park”, mi ha detto quest’estate la amica americ...

“Cameriere. Ho un Pokémon nel piatto!”

di Laura Tabegna

  Un tempo ci meravigliavamo di trovare una mosca nella minestra o un bacarospo galleggiante nel vino. Adesso i mostriciattoli sono dappertutto e i ristoranti se li contendono e se li coccolano come vip acchiappaclienti. Sono le creature del maestro Satoshi Tajiri. Non stiamo parlando di uno chef di sushi, ma dell'inventore dei Pokémon, gli animaletti virtuali della Nintendo, che oggi possono essere catturati anche per strada grazie alla realtà virtuale realizzata dall'applicazione ...

Quando il cibo combatte contro il terrorismo psicologico da prova costume. Dieci diete da evitare

di Laura Tabegna

  Ci hanno fatto ingrassare tutto l'inverno, bombardati da programmi di cucina e show di pasticceria, ma ecco che con lo scoccare dell’estate arriva puntuale, come l’esame di maturità, il terrorismo psicologico della prova costume. Dai siti web con gallery piene di dolci al cioccolato si passa alle carrellate di finocchi e carote, dove l’unica ciccia a spuntare è quella dei chili di troppo fuori dal costume. Per i ritardatari, quelli che “devo perdere 7 chili in 7 giorni”, ...

Imparare l’inglese mangiando: a Firenze una tea room a prova di Sherlock Holmes

di Laura Tabegna

Brexit o non Brexit (come direbbe Amleto), una cosa è sicura: tutti dobbiamo saper parlare inglese. E quale metodo migliore c’è per imparare una lingua, se non mangiare e bere? Con una piccola provocazione accogliamo l’invito di Ben Hogan e Usini Naidoo, titolari della English Well Spoken School in via Poma 7-9r a Firenze, ed entriamo nella loro tearoom per fare una ‘full immersion’ nella lingua inglese. I due professori hanno inventato un metodo nuovo per aiutare a ‘spikkare’ ...

Porretta Soul Festival, quando la black music ‘si abbina’ allo street food

di Laura Tabegna

Il blues nasce dalla strada, in mezzo ai lavoratori, grazie all’arte di arrangiarsi. Dallo stesso mondo popolare arriva il cibo di strada, solo oggi incoronato nell’Olimpo dei gourmet. Black music e street food s’incontrano per un abbinamento ideale a Porretta Terme, in occasione del Porretta Soul Festival, dal 21 al 24 luglio. La città emiliana, confinante con il territorio pistoiese, invita gli appassionati di musica nera alla sua maratona di blues nel centro storico, al Rufus Thomas ...

Capraia, l’isola dai mille sapori

di Laura Tabegna

A ovest la Corsica, Genova di fronte e Livorno ad Est. Con solo 400 abitanti, l’isola di Capraia può vantare, per storia e geografia, ben tre anime: francese, ligure e labronico-pisana (scusate, ma in questo caso pisani e livornesi vanno messi insieme). I profumi e i sapori, però, sono quelli inconfondibili che solo le sette perle dell’arcipelago toscano sanno offrire a chi le visiti. L’odore del mare si fonde con quello della macchia mediterranea, del cisco e del lentisco, che si ...