The World’s 50 Best Restaurants 2017: la classifica completa

1: Eleven Madison Park (Usa)
2: Osteria Francescana (Italia) perde il primato
3: El Celler de Can Roca (Spagna)
4: Mirazur (Francia)
5: Central (Perù)
6: Asador Etxebarri (Spagna)
7: Gaggan  (Thailandia)
8: Maido (Perù)
9: Mugaritz (Spagna)
10: Steirereck (Austria)
11: Blue Hill at Stone Barns (Usa)
12: Arpège (Francia)
13: Alain Ducasse at Plaza Athenée (Francia)
14: Restaurant Andrè (Singapore)
15: Piazza Duomo (Italia) + 2 posizioni rispetto allo scorso anno
16: D.O.M. (Brasile)
17: Le Bernardin (Usa)
18: Narisawa (Giappone)
19: Geranium (Danimarca)
20: Pujol (Messico)
21: Alinea (Usa)
22: Quintonil (Messico)
23: White Rabbit (Russia)
24: Amber (Hong Kong – Cina)
25: Tickets (Spagna)
26: The Clove Club (Inghilterra)
27: The Ledbury (Inghilterra)
28: Nahm (Thailandia)
29: Le Calandre (Italia) + 10 posizioni rispetto allo scorso anno
30: Arzak (Spagna)
31: Allenò at Pavillon Ledoyen (Francia)
32: Attica (Australia)
33: Astrid (Perù)
34: De Librije (Olanda)
35: Septime (Francia)
36: Dinner (Inghilterra)
37: Saison (Usa)
38: Azurmendi (Spagna)
39: Relae (Danimarca)
40: Cosme (Usa)
41: Ultraviolet (Cina)
42: Boragò (Cile)
43: Reale (Italia) – New Entry dall’84 esimo posto
44: Brae (Australia)
45: Den (Giappone)
46: L’Astrance (France)
47: Vendome (Germania)
48: Tim Raue (Germania)
49 Tegui (Argentina)
50: Hot Van Cleve (Belgio)

I premi speciali: 

The Diners Club® Lifetime Achievement Award 2017: Heston Blumenthal 

The Ferrari Trento Art of Hospitality Award 2017: El Celler de Can Roca

The World’s Best Female Chef 2017: Ana Roš?

The World’s Best Pastry Chef 2017: Dominique Ansel

Higest New Entry Award 2017 (per la new entry in classifica meglio posizionata): Allèno Paris au Pavillon Ledoyen

Highest Climber Award 2017 (per il ristorante che ha saltato più posizioni): Blue Hill at Stone Barns, passato dal 48esimo posto all’undicesimo

Chef’s Choice Award 2017 (promosso da Estrella Damm): Virgilio Martìnez

Miele One To Watch Award 2017: Disfrutar

Sustainable Restaurant Award 2017 (per il ristorante che più di tutti ha puntato sull’ecosostenibilità del suo lavoro): Septime 

Miglior ristorante d’Australia: Attica

author-avatar

Fiorentina di nascita, mi divido tra Toscana e Umbria, quando non sono in giro per cantine. Mi occupo di comunicazione del vino e di organizzazione di eventi ma questa è solo una scusa per bere a volontà senza dare nell’occhio. Mi piace il pensiero che c’è dietro un vino ma, non sempre, mi piacciono i troppi pensieri che ci sono intorno a una bottiglia. Tendenzialmente atea, eccezion fatta per lo Champagne che venero in religiosa sete.

Nessun commento per "The World's 50 Best Restaurants 2017: la classifica completa"

    Scrivi un commento

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.